A Villabartolomea assemblea di Agriturist Veneto

on . Postato in primopiano

Verona, 20 giugno 2018Turismo slow, valorizzazione del territorio e dei fabbricati rurali, classificazione degli agriturismi. Saranno questi i temi sul tavolo all’assemblea annuale di Agriturist Veneto, l’associazione regionale degli agriturismi di Confagricoltura, che sarà ospitata quest’anno dalla provincia veronese. L’appuntamento è per martedì 26 giugno alle 9.30, all’agriturismo Tenuta la Pila di Villabartolomea, dove il presidente regionale Leonardo Granata aprirà con una relazione sull’attività sindacale e su progetti e iniziative previste quest’anno.

agricycle leggera

Tra i temi sindacali che saranno oggetto di discussione degli operatori agrituristici, provenienti da tutte le province del Veneto, c’è la necessità di elaborare una proposta che consenta di valorizzare maggiormente il turismo rurale.“La presenza degli agriturismi è cresciuta in qualità e quantità, contribuendo a valorizzare il territorio, sia con il recupero e la tutela di bellissimi angoli rurali, sia facendo conoscere i nostri prodotti tipici – spiega Granata -. Si può e si deve però lavorare per una maggiore integrazione delle nostre attività agrituristiche nel comparto del turismo veneto, uscendo dai canoni classici del turismo nelle città d’arte e mettendo in risalto anche piccoli borghi, ville, percorsi nascosti e poco conosciuti, prodotti agricoli. Per fare questo, abbiamo bisogno di un contesto normativo adeguato: è necessario mettere mano ad alcuni punti della normativa regionale che ci consentano una migliore operatività. Ad esempio, una maggiore elasticità sulla gestione dei posti letto, per consentire la valorizzazione di fabbricati storici per incentivare il turismo rurale”.

Si parlerà anche del nuovo regolamento regionale in arrivo sulla classificazione sugli agriturismi, che prevede l’assegnazione da uno a cinque girasoli alle strutture in base ai servizi, al comfort, ai prodotti offerti, all’ospitalità, un po’ come avviene con le stelle che caratterizzano le strutture alberghiere. Infine, verrà messo mano allo statuto dell’associazione, che risale al 1992, adeguandolo al contesto nazionale completamente cambiato, per dare ad Agriturist Veneto una struttura moderna e al passo con i tempi.

In Veneto, secondo i dati della Regione, gli agriturismi sono 1.465, di cui 968 che offrono solo ospitalità, 129 che fanno agricampeggio e 744 che svolgono attività di ristorazione. In alcuni casi le aziende offrono sia ospitalità, sia ristorazione. Il primato appartiene alla provincia di Verona con 399 strutture, seguita da Treviso con 318, Vicenza con 236, Padova con 213, Venezia con 131, Belluno con 118 e Rovigo con 50.

UK Bookamekrs http://gbetting.co.uk Free Bets

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information